Ricette naturali | CREMA DI PEPERONI AL MISO

Luglio 8, 2020
Paccheri-con-peperoni-al-miso_W-1.jpg
Ricette naturali | Crema di peperoni al miso 

L’estate è senza dubbio la stagione della frutta … e ti dirò di più, alcuni vegetali che siamo abituati a considerare verdure … in realtà sono frutta! Qualche esempio? Pomodori, zucchine, melanzane e peperoni!
In particolare i peperoni, sono una frutta/verdura simbolo dell’estate, anche se ahimè li troviamo tutto l’anno al supermercato e quindi li mangiamo troppo spesso. Questa non è certamente una buona abitudine, infatti, come per tutti gli alimenti, sarebbe bene consumarli solo quando è stagione, in modo che ci possano dare i benefici e il nutrimento migliore.

I peperoni, come pomodori, melanzane, patate, ma anche bacche di goji, tabacco e belladonna (nota pianta velenosa contenente atropina), appartengono alla famiglia delle Solanaceae, famiglia di vegetali piuttosto discussa in ambito alimentare per la presenza di glicoalcaloidi, sostanze tossiche per l’uomo, che comprendono la solanina.

La tossicità della solanina e di tutta la famiglia di questi glicoalcaloidi è dovuta all’azione anti-colinesterasi che blocca la trasmissione degli impulsi fra le cellule nervose nel sistema nervoso; a dosi tossiche per ingestione provoca sintomi quali vomito, dolori addominali, disturbi gastrointestinali, mal di testa, vertigini, confusione mentale, a dosi mortali, invece, la complicanza maggiore è il blocco cardiorespiratorio. Tuttavia questi effetti si riscontrano in seguito ad assunzioni elevate di questi alimenti.

Alcuni studi hanno inoltre mostrato una associazione tra solanina e danno della mucosa intestinale, ovvero leakygut, per questo in generale le solanacee sono sconsigliare in caso di disturbi cronici intestinali e malattie autoimmui, in quanto potrebbero esacerbare il problema con l’assunzione.

La quantità di solanina varia a seconda dell’ortaggio, della conservazione, della maturazione e da eventuali attacchi che la pianta ha subito prima della raccolta. Infatti, i glicoalcaloidi vengono prodotti dalla pianta per proteggere frutti e tuberi dall’attacco di muffe, insetti, vermi e batteri e sono concentrati soprattutto sulla buccia e intorno ai semi, ma anche nelle parti non commestibili.

Dal punto di vista energetico, della Macrobiotica e della Medicina Tradizionale Cinese (MTC), le solanacee sono considerate molto espansive, raffreddanti, acidificanti, in una parola molto Yin, e in eccesso possono associarsi a problemi di debolezza e degenerazione, come appunto quanto riportato per la mucosa intestinale le patologie autoimmuni; inoltre sono sconsigliare in caso di artrite (i dati scientifici in letteratura non sono conclusivi). Per queste caratteristiche non ne viene promosso un uso frequente e viene consigliato di trattarle con tecniche di preparazione come la marinatura con sale, l’essicazione, la cottura, etc… per equilibrarle (ovvero per yangizzarle).

Quindi il consiglio, in base alla propria condizione, è di consumare i peperoni e le altre solanacee solo quando è stagione e ben maturi, in quanto la solanina diminuisce con la maturazione.

In caso di problematiche specifiche consultare il medico.

Una buona tecnica di preparazione per rendere i peperoni equilibrati e assolutamente digeribili è la lunga cottura e l’uso del miso come appunto vi presento nella ricetta qui di seguito.

Provatela e fatemi sapere!

Maura


 

Maura Bozzali RatatujaRICETTA

CREMA DI PEPERONI AL MISO
INGREDIENTI: 1 peperone rosso | 2 cucchiaini miso | olio di sesamo | acqua q.b.
Tempo di preparazione: 30-40 minuti | Dose: 4 persone | senza glutine

 

| PROCEDIMENTO 

  1. Lavate bene il peperone, tagliarlo a losanghe di circa 2-3cm.
  2. In una padella scaldare un cucchiaio di olio di sesamo e saltare i peperoni. Aggiungere un pochino di acqua, coprire e cuocere per circa 20-25min.
  3. Aggiungere 1-2 cucchiaini di miso (scegliere miso di riso per versione senza glutine e verificare la spiga barrata sulla confezione) stemperato in acqua e proseguire cottura per altri 15min finché i peperoni sono morbidi e caramellati.
  4. Spegnere il fuoco lasciare riposare 5 min.
  5. Trasferire nel bicchiere del frullatore ad immersione e frullare in crema.
  6. Usare la crema di peperoni al miso per condire cereali in chicco, ad esempio quinoa, o una pasta, ad esempio paccheri integrali con grano Senatore Cappelli (come nella foto).
  7. I peperoni appena preparati si possono consumare anche non frullati, come contorno, insieme ad altre verdure.

| L’IDEA IN PIÙ’
Potete abbinare ai vostri paccheri anche un patè di fagioli rossi o neri, preparato semplicemente con un po’ di tahin, limone sale e cumino. Guarnire il piatto con granella di pistacchi tostati.
Il piatto sarà completo dal punto di vista proteico e sarà sufficiente accompagnarlo con un bel contorno di verdure per avere un pasto equilibrato, nutriente e sano.

| LO SAPEVI  CHE …
Per riconoscere gli ortaggi dalla frutta basta osservare se quello che mangiamo ha i semi! Infatti il frutto è la strategia che ha la pianta per diffondere i semi e riprodursi, quindi dal punto di vista botanico ogni vegetale che ha i semi è un frutto.
Vegetali come sedano, cavoli, carote etc… sono verdure, mentre peperoni, zucca, pomodoro sono frutta! Facile no?!

Maura

| SCRIVIMI | maura@maurabozzali.it

| VUOI SAPERNE DI PIÙ? | 1. RATATUJA con tante ricette sane, golose e naturali | 2. L’ENERGIA DELL’ESTATE. ARMONIA E VITALITÀ PER CUORE E INTESTINO TENUE
Per scoprire tutte le novità e rimanere aggiornato seguimi anche sui miei canali ufficiali: RatatujaFacebook e Instagram.

| REFERENZE|
Inflamm Bowel Dis. 2002 Sep;8(5):340-6
Toxins (Basel). 2010 Sep; 2(9): 2289–2332
Contemp Clin Trials Commun. 2020 Mar; 17: 100524

MAURA BOZZALI

info@maurabozzali.it
Biologo iscritto a Ordine Nazionale Biologi N. AA_078097.
Operatore Olistico iscritto all’Associazione di categoria professionale SIAF Italia codice n° LO2061-OP. Professionista disciplinato ai sensi della Legge 4/2013.

 

Disclaimer

Le informazioni pubblicate in questo sito da Maura Bozzali non sostituiscono in alcun modo i consigli, il parere, la visita, la prescrizione del proprio medico.

Privacy Policy
Cookie Policy

Credits

Sito progettato e realizzato da
WEBATTITUDE | Milano

Grafica Immagine coordinata
Marco Linati per Maura Bozzali